Coltello Forgiato per Disosso

SKU: 5002 Category:

Descrizione

Dalla lama di media lunghezza, rigido e di forma rastremata, che serve per staccare la carne dall’osso, è chiamato anche “scortichino”. Usato soprattutto dai macellai, è però utile anche in cucina, per piccoli animali come conigli, polli e selvaggina. Un suo classico impiego è applicato al prosciutto crudo, per separare l’osso dalla polpa. E’, se non l’unico, forse uno dei pochissimi coltelli da cucina che si può afferrare a pugno stretto e con la lama verso il basso, come un pugnale. La punta del coltello deve essere affilatissima e molto rigida, per assicurarne la buona funzionalità Caratteristiche tecniche -lama: acciaio 420 inox forgiato -manico: punta di corno di bue, legno di olivo, corno di bufalo* (a richiesta), legno di bosso* (a richiesta)